Cerca
 cerca informazioni o persone
 

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII) è uno dei 19 Dipartimenti delle Università statali italiane nell'area dell’Ingegneria Industriale e dell’Informazione considerati di eccellenza dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR). Grazie a questo riconoscimento, nel quinquennio 2018-2022 il Dipartimento riceverà dal MIUR un finanziamento straordinario di 6.6 milioni di euro finalizzato all’acquisizione di ricercatori e di infrastrutture, oltre ad investimenti in attività didattiche di alta qualificazione. 

Il progetto scientifico presentato dal DII nell’ambito del bando competitivo del MIUR è intitolato “Sistemi meccatronici flessibili e indossabili basati su materiali multifunzionali”. Tale progetto si inserisce a pieno titolo nell’ambito delle tematiche che caratterizzano “Industria 4.0” ed ha l’obiettivo di creare una nuova classe di tecnologie basata su materiali smart e strutture deformabili, dotate anche di attuatori e sensori integrati, che risultano utili in diversi settori applicativi, tra i quali l’active ageing, la riabilitazione, la protezione civile e lo sport.

I principali obiettivi strategici del progetto prevedono:

  • di rafforzare le collaborazioni interdisciplinare, favorendo approcci olistici alla ricerca;
  • di dedicare una particolare attenzione alla collaborazione con l’industria e, nello specifico, con le PMI del territorio di riferimento interessate allo sviluppo di progetti comuni nei settori di “Industria 4.0”;
  • di rafforzare la rete di collaborazioni internazionali, anche attraverso l’attivazione di dottorati in co-tutela con partner europei di riconosciuto prestigio.

Le principali azioni previste dal progetto scientifico sono:

  • l'istituzione di un laboratorio specifico, il MIND_Lab (Multidisciplinary INtegrated Design Laboratory), come luogo in cui le divere competenze disciplinari convergono per realizzare progetti caratterizzati dall'utilizzo integrato e ottimizzato delle più moderne tecnologie;
  • il reclutamento di nuovi ricercatori, in particolare 1 professore ordinario, 1 professore associato, 3 ricercatori a tempo determinato di tipo B;
  • l'acquisizione di studenti di dottorato.

Tappe principali del progetto

2018-2019

  • Avvio del reclutamento di nuovi ricercatori 
  • Acquisizione di attrezzature per la ricerca e la didattica di elevata qualificazione
  • Costituzione e attivazione del MIND_Lab
  • Due bandi distinti per assegni di dottorato 
  • Attivazione delle prime convenzioni con i partner internazionali del progetto scientifico

2020-2022

  • Completamento del reclutamento dei nuovi ricercatori
  • Completamento