Cerca
 cerca informazioni o persone
 

 

L'Ateneo promuove il miglioramento continuo della qualità dei corsi di studio, della ricerca, della terza missione e delle strutture didattiche.

L’assicurazione della Qualità, descritta dettagliatamente a livello d’Ateneo nelle pagine dedicate, promuove un’osservazione nel tempo dei risultati della formazione, della ricerca e della terza missione utilizzando gli strumenti previsti dal sistema AVA (autovalutazione, accreditamento e valutazione del sistema universitario italiano).

Invitiamo a contribuire alla qualità inviando suggerimenti all’indirizzo dii.supportstaff [at] unitn.it

Assicurazione Qualità della Didattica

Al fine di perseguire il miglioramento continuo nella formazione per ciascun corso di studio, all'interno del Dipartimento di Ingegneria Industriale (di seguito denominato DII) è istituito un gruppo di gestione Assicurazione Qualità. Questo si riunisce periodicamente per analizzare i dati provenienti dall'attività di monitoraggio dell'offerta formativa e della qualità dell'insegnamento, per attuare e verificare le azioni individuate per migliorare la qualità della didattica e per predisporre la documentazione in merito all'assicurazione della qualità, con particolare riferimento alle scadenze indicate dal Dipartimento, dall'Ateneo, dal MIUR e dall'ANVUR, quali la Scheda di monitoraggio annuale, il Rapporto di riesame ciclico e la Scheda Unica Annuale (SUA-CdS).

Le opinioni degli studenti sugli insegnamenti e il loro gradimento sono indispensabili nel processo di autovalutazione. I docenti, i gruppi di riesame dei corsi di studio e le commissioni paritetiche docenti-studenti possono così individuare interventi di correzione mirati ed avviare il miglioramento della qualità della didattica.

Iniziative di Dipartimento per la Qualità della Didattica

Per tutti i CdS del DII è stato predisposto un questionario online che può essere somministrato agli studenti a metà corso. In questo modo il docente può in tempo reale avere il riscontro sull’attività didattica svolta ed apportare eventuali correttivi. Questa iniziativa presenta due vantaggi rispetto al sistema di rilevazione delle opinioni degli studenti adottato dall’Ateneo:

  1. i tempi di rielaborazione dei risultati sono estremamente brevi (il docente conosce i risultati entro due giorni dalla somministrazione del questionario in aula)
  2. la rilevazione avviene in contemporanea per il gruppo di studenti frequentanti e permette una fotografia in tempo reale dell’andamento del corso, con possibilità di intervento immediato.

A questo si può aggiungere che agli studenti è data la possibilità di autovalutarsi e che la formulazione dei quesiti è piuttosto flessibile. I riscontri avuti fin'ora sono estremamente positivi.

Assicurazione Qualità della Ricerca e della Terza missione

Il DII attua la propria politica per l'assicurazione della qualità aderendo al sistema di qualità dell'Ateneo sia per la ricerca che per la didattica, secondo le disposizioni legislative e le indicazioni dell'ANVUR.
Per quanto riguarda la ricerca il DII utilizza due sistemi di valutazione della qualità della ricerca:

  • il primo sistema di valutazione è basato su una “advisory board”, costituita da membri esterni al dipartimento e di provenienza sia accademica che industriale (alla “advisory board”  vengono forniti rapporti sull'attività del Dipartimento, sui risultati scientifici dell'attività di ricerca, sulle ricadute tecnologiche e sulle collaborazioni avviate. La commissione si riunisce con cadenza annuale e redige un documento di valutazione del Dipartimento che comprende delle raccomandazioni circa le linee di sviluppo della ricerca, le iniziative da intraprendere, nonché eventuali punti che - a giudizio della commissione - richiedono particolare attenzione o azioni correttive)
  • il secondo prende in considerazione i dati bibliometrici ed altri dati numerici (riguarda le pubblicazioni scientifiche, la partecipazione all'organizzazione di conferenze, workshops e scuole, nonché la partecipazione a comitati di programma o di redazione per quanto riguarda il grado di notorietà nelle comunità scientifiche di riferimento. Sono inoltre presi in considerazione le capacità di autofinanziamento da fonti esterne, quali programmi internazionali, europei, nazionali e locali di supporto alla ricerca, programmi congiunti con l'industria).

Il DII inoltre assegna fondi specifici per l'organizzazione di scuole internazionali e per professori visitatori stranieri.

Un altro indice di valutazione della qualità del Dipartimento è dato dalla misura dei finanziamenti esterni, a livello internazionale, europeo, nazionale e locale.

Per quanto riguarda la terza missione il DII ha attivato diverse misure volte - da un lato - a proteggere la proprietà intellettuale derivante dalle attività di ricerca dei propri membri e - dall'altro lato - a diffondere nella comunità scientifica ed industriale i risultati di tali ricerche.

Il primo obiettivo viene perseguito tramite l'ottenimento di brevetti, spesso condivisi con altri istituti di ricerca o con entità in cui sono state presentate le attività di ricerca, e di attività congiunte con altri enti industriali; il secondo obiettivo viene perseguito tramite la promozione di eventi pubblici.

Nel sistema di Assicurazione Qualità della Ricerca e Terza missione è prevista la compilazione periodica dei seguenti documenti/banche dati:

  • la SUA-RD, ossia la Scheda Unica annuale della Ricerca Dipartimentale
  • il Rapporto di riesame
Organizzazione per l’Assicurazione Qualità

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale prevede per  ciascun corso di studio un gruppo di gestione Assicurazione Qualità. Ogni corso di studio è inoltre rappresentato nella Commissione paritetica docenti-studenti.

Attori del sistema di assicurazione qualità previsti in DII:

Direttore

Il Direttore coordina le politiche didattiche e scientifiche del Dipartimento e opera per la loro attuazione, ha la rappresentanza del Dipartimento, presiede il Consiglio e la Giunta e cura l’esecuzione delle loro delibere.

Il Direttore del DII è il Prof. Dario Petri.

Delegato per la Qualità

Il Delegato per la Qualità promuove il miglioramento continuo della Qualità della Didattica, della Ricerca e della Terza Missione del DII, anche garantendo un continuo confronto tra l'Ateneo e il Dipartimento relativamente alle iniziative di assicurazione della qualità.

Il delegato per la qualità del DII è il Prof. Vincenzo Maria Sglavo

Consiglio di Dipartimento

É l’organo collegiale del Dipartimento ed è responsabile per l’assicurazione della qualità.
Per approfondimenti: Consiglio di Dipartimento

Commissione Paritetica docenti-studenti (CPDS)

La CPDS è costituita a livello di Struttura Accademica con la maggiore rappresentanza possibile di studenti dei Corsi di Studio a essa afferenti. É incaricata di monitorare l'offerta formativa e la qualità della didattica, di individuare indicatori per la valutazione dei risultati e di formulare pareri sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio.

Commissione Paritetica docenti-studenti:

Dario Petri
Massimo Pellizzari
David Macii
Alessandro Dai Prè (Studente LM Materials and Production Engineering)
Maria Doglioni (Rappresentante studenti e studentessa LT Ingegneria Industriale)
Cristiano Strobbe (Rappresentante studenti e Studente LM Ingegneria Meccatronica)

Per approfondimenti: Commissione Paritetica Studenti-Docenti

Il Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Industriale ha attribuito alla Commissione Paritetica docenti-studenti la competenza di gestire gli eventuali reclami degli studenti dei corsi di studio nell'ambito dell'offerta didattica e della sua organizzazione, i dettagli sono alla pagina Reclami.

Coordinatori/Responsabili di Corsi di Studio

Sono i referenti per la progettazione, la revisione del Corso di Studio (CdS) e responsabili della compilazione della scheda SUA-CdS, della schede di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico dei CdS. Devono esercitare un’efficace azione di monitoraggio in merito all’andamento dei CdS, curando l’esecuzione di quanto previsto in sede di riesame, anche in ordine a una periodica revisione degli obiettivi formativi dei CdS, alla verifica del raggiungimento degli obiettivi proposti e intervenendo in maniera tempestiva quando si presentino problematiche.

Responsabili dei Corsi di studio:

Corsi di laurea

Corsi di laurea magistrale

Gruppi di riesame dei Corsi di Studio /Gruppi di Autovalutazione di area didattica

Sono i principali protagonisti del processo di autovalutazione dei corsi di studio, in quanto rappresentano gli attori diretti della messa in atto del processo di riesame. Procedono alla stesura della scheda di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico, garantendo il monitoraggio del CdS e intervenendo in caso di criticità con appropriate azioni di miglioramento.

Gruppi di riesame a.a. 2017/2018

Corsi di laurea

  • Ingegneria Industriale: Enrico Bertolazzi, Riccardo Ceccato, Maria Doglioni (studentessa), Michele Fedrizzi, Vigilio Fontanari

Corsi di laurea magistrale

Rappresentati degli studenti

I compiti principali dei rappresentanti degli studenti consistono nel riportare osservazioni, criticità e proposte di miglioramento in merito al percorso di formazione e verificare che sia garantita la trasparenza e la condivisione delle informazioni.

La partecipazione degli studenti è prevista in tutti i gruppi di riesame e nella Commissione Paritetica docenti-studenti. 

Rappresentati:
  • Matteo Antoniolli
  • Maria Doglioni
  • Simone Fornelli
  • Aaaron Larcher
  • Giulio Pisanu
  • Nicole Soligo
  • Cristiano Strobbe

Per contattare i rappresentanti degli studenti scrivere a: rapp.stud.dii [at] unitn.it

Segnalazioni e reclami

Eventuali reclami degli studenti dei corsi di studio offerti dal Dipartimento di Ingegneria Industriale nell'ambito dell'offerta didattica e della sua organizzazione vanno presentati secondo quanto stabilito dal Consiglio di Dipartimento come specificato alla pagina Segnalazioni e reclami.